Home / Consigli di Viaggio / Cosa succede all’arrivo a New York
Cosa succede all'arrivo a New York

Cosa succede all’arrivo a New York

Cosa succede all’arrivo a New York? Ecco, finalmente dopo un lungo viaggio e, se non avete trovato un volo diretto per gli USA, diversi scali (almeno due), siete arrivati a New York.

Siete quasi negli Stati Uniti, ma prima di fare il vostro ingresso trionfale sul suolo americano, dovete ancora passare attraverso almeno due controlli, ritirare i bagagli e capire come muovervi.

Ecco quindi, passo passo, cosa fare non appena arrivate a New York.

Cosa succede all’arrivo a New York: primo impatto con i controlli

Sicurezza aeroportuale

Non appena il vostro aereo toccherà il suolo, iniziate a preparare il vostro passaporto e, se siete accompagnati, anche quelli delle persone che sono con voi (anche per i neonati e bambini è obbligatorio un passaporto biometrico, poiché quello dei genitori non è più valido).

Il primo impatto, non appena sarete immersi nel fiume di gente dell’aeroporto JFK, dove atterrano la maggior parte dei voli per New York, sarà infatti con la sicurezza aeroportuale.

Anche se la parlata americana potrà sembrarvi molto divertente, soprattutto se la sentite per la prima volta, mantenete la calma e cercate di essere più seri possibile: con queste persone non si scherza e basta un minimo sorriso perché vi facciano una perquisizione da cima a fondo. Consegnate loro i passaporti e tutti i documenti per il vostro ingresso negli Stati Uniti, poi rispondete in modo preciso alle domande che vi faranno e che sono: dove siete alloggiati? Quanto vi fermate? Che scopo ha il vostro viaggio?.

Successivamente, faranno un controllo approfondito del passaporto per sapere se siete davvero voi quelli in foto, prenderanno le vostre impronte digitali e vi faranno una foto con la webcam.

Cosa succede all’arrivo a New York: di corsa a prendere i bagagli!

Cosa succede all'arrivo a New York di corsa a prendere i bagagli

Non appena si sarà concluso questo primo controllo, potrete andare a prendere i vostri bagagli.

Solitamente sono allineati sul nastro trasportatore altrimenti, se sono già stati scaricati, li troverete sul pavimento e raggruppati per volo di arrivo. Dirigetevi in quel punto con calma, poi recuperate i bagagli e andate ad affrontare il secondo controllo.

Cosa succede all’arrivo a New York: secondo controllo, prego!

Non appena arriverete al secondo controllo (attenzione: qui potrebbero farvi aprire i bagagli per controllare che non trasportiate “niente di sospetto”), dovrete mostrare ancora una volta i documenti, compreso il foglio che vi avranno fatto compilare sull’aereo e dove dichiarate di non trasportare animali né sostanze tossiche che potrebbero essere motivo di contagio o di pericolo negli USA e che non entrerete in contatto né con animali né con sostanze tossiche durante il vostro soggiorno a New York.

Se riuscirete ad uscirne vivi, a questo punto potrete andare a prendere il mezzo di trasporto che vi porterà in albergo o nel luogo in cui alloggerete.

JFK air train

Se non avete problemi di denaro o siete molto di fretta, prendete pure un taxi (occhio però, sono molto veloci), altrimenti potete prendere l’air train, il treno senza conducente che collega il JFK Airport alla più vicina fermata della metro.

E via alla scoperta di una delle metropoli più visitate al mondo!

Notizie su Vera

Vera
"Live every moment, Laugh every day, Love beyond words".Appassionata di musica che è letteralmente il mio cibo quotidiano, nel tempo libero mi piace fare lunghe passeggiate e leggere. Adoro cucinare e i dolci sono la mia specialità!

Vedi Anche

L'Empire State Building

L’Empire State Building

Considerato il cuore di New York, l’Empire State Building è un grattacielo in stile Art …

Belvedere Castle

Il Belvedere Castle

Il Belvedere Castle (o Castello di Belvedere) deve il suo nome al panorama che si …

Un commento

  1. Ho trovato molto interessanti i consigli. Grazie. Desidero sapere l’assicurazione medica in cosa consiste e dove si fa? grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *